Creazione fattura e funzione Carica fattura > Creazione fattura guidata > Creazione fattura guidata: inserimento eventuali dati aggiuntivi

5.09 Creazione fattura guidata: inserimento eventuali dati aggiuntivi


La sezione creazione fattura guidata > dati allegati consente di inserire in fattura i seguenti campi:
 
Documenti correlati Per inserire i dati relativi ad ulteriori documenti collegati alla fattura in creazione, tra cui i valori CIG e CUP.
Allegati Per aggiungere uno o più allegati da collegare alla fattura.
Dati bollo  attivando l'opzione si dichiara di aver assolto il bollo ai sensi del decreto MEF 17 giugno 2014 (art. 6).
Arrotondamento Se aggiunti, gli arrotondamenti, per eccesso o per difetto, avranno effetto sull'importo totale della fattura.
Causale documento compilare eventuali dati aggiuntivi necessari per l'emissione della fattura (campi facoltativi).
Art.73 633/72 Attivando l'opzione si indica che la fattura è emessa secondo modalità e termini stabiliti con decreto ministeriale ai sensi dell'articolo 73 del DPR 633/72 che disciplina l'emissione di più documenti riportanti lo stesso numero nell'arco dello stesso anno.
Fattura principale Compilare il blocco in caso di creazione di fatture per operazioni accessorie, emesse da autotrasportatori per usufruire delle agevolazioni in materia di registrazione e pagamento dell'IVA.
Dati sal Se la fattura è creata per stato di avanzamento lavori, inserire i dati della fase cui la fattura si riferisce all'interno di questa sezione.
Dati veicolo  Per indicare le informazioni relative ai veicoli (art. 38, comma 4 del DL 331 del 1993) in caso di fattura emessa per cessioni tra paesi membri di mezzi di trasporto nuovi. 
Dati trasporto Se si crea una fattura accompagnatoria, permette di aggiungere informazioni relative al trasporto.
Sconto e maggiorazione Aggiungere eventuali sconti o maggiorazioni percentuali che avranno effetto sull'importo totale della fattura.
Note a piè di pagina Per aggiungere una nota cliccare su Aggiungi, quindi digitare il contenuto nel form di testo visualizzato e cliccare su Salva (se le note sono già state salvate su Impostazioni il campo è precompilato)

Si precisa che eventuali note a piè pagina inserite, saranno visibili solo nella copia cortesia .pdf della fattura e non sull'xml inviato a SdI. È possibile aggiungerle solo sull'ultima pagina del PDF o su tutte le pagine inserendo il flag in corrispondenza dell'opzione corrispondente. 
Per compilare una o più sezioni, espandere il menu corrispondente (di seguito, a puro titolo esemplificativo, il menu Allegati), quindi attivare l'opzione e inserire, qualora richiesti, i campi visibili:



Completato l'inserimento dei dati aggiuntivi desiderati, cliccare su Prosegui in blu in basso a destra per continuare la creazione della fattura. Per visualizzare l'anteprima o salvare in bozze il documento, utilizzare i tasti corrispondenti.  

Per bollo in fattura o per la procedura in caso di fatture precedute dall’emissione di scontrino o ricevuta fiscale, visionare la specifica sezione Casi d'uso creazione fatture.
 
Se si salva la fattura su menu Bozze, alla riapertura del documento, il sistema utilizza la modalità predefinita di creazione fattura (tra Smart e Guidata) indicata nel menu Impostazioni > Generali.
Se si verifica una disconnessione del sistema durante la creazione della fattura viene automaticamente salvata una copia del documento. Per i dettagli visionare la guida dedicata.
 
Quanto è stata utile questa guida?
 

Non hai trovato quello che cerchi?

Contatta i nostri esperti, sono a tua disposizione.