Riepilogo degli sconti validi sui nostri servizi
#IoRestoACasa
assdfasdfsdaf
 
  Clienti +39 0575 0504
  Partner e CDRL +39 0575 0500
Lun/Ven 08.30-18.00
 
Fatturazione Elettronica > FAQ > Faq conservazione a norma ed esibizione

1.8 Faq conservazione a norma ed esibizione

Fatturazione Elettronica include il servizio di conservazione a norma di fatture inviate, ricevute, comunicazioni finanziarie e delle notifiche provenienti da SdI per la durata del contratto. La funzionalità di conservazione è automatica e trasparente per il cliente che potrà visualizzare, scaricare ed esibire la documentazione conservata attraverso il Pannello di gestione del servizio. Nel caso in cui il servizio di Fatturazione Elettronica non sia rinnovato nei successivi 90 giorni è accessibile con limitazioni: è possibile effettuare solo operazioni di consultazione e recupero dei documenti presenti, scaricando le fatture già inviate. Superati i 90 giorni dalla scadenza il servizio non sarà più accessibile, i dati contenuti saranno cancellati e quindi non potranno essere più recuperati o consultati.
Sì, il servizio consente di importare fatture attive, passive e notifiche presenti sul portale Fatture e Corrispettivi dell'Agenzia delle Entrate o ricevute tramite PEC o altri software. Consultare le guide dedicate in merito all'esportazione delle fatture ricevute ed emesse ed all'esportazione delle notifiche delle fatture emesse tramite il portale dell'Agenzia delle Entrate; inoltre prendere visione delle guide dedicate in merito all'importazione delle fatture inviate ed all'importazione delle fatture ricevute sul proprio servizio di Fatturazione Elettronica.

Potrà essere caricato qualsiasi documento. Si precisa che la conservazione dei documenti avverrà in base alla data di importazione sul pannello di Fatturazione Elettronica, rimanendo responsabilità del cliente il rispetto delle norme vigenti fiscali in materia di conservazione dei documenti informatici.
L'operazione di versamento di documenti in conservazione consiste nella trasmissione dei documenti da conservare e dei metadati che li specializzano. In particolare, comprende la ricezione e presa in carico di un "Pacchetto di Versamento (PdV)", composto dalle seguenti parti:
  • Documento/i stesso che si vuole/vogliono conservare;
  • "Indice del Pacchetto di Versamento (IPdV)", cioè un file .xml, che descrive il versamento stesso e i documenti che ne fanno parte attraverso l'uso di metadati.

La produzione del "Rapporto di Versamento (RdV)" rappresenta formalmente la presa in carico del "Pacchetto di Versamento (PdV)" da parte del sistema di conservazione e la trasformazione di quest’ultimo in "Pacchetto di Archiviazione", cioè un documento informatico che attesta il caricamento dei documenti in un determinato momento e la loro conservazione a norma di legge
No, i documenti versati in conservazione sono conservati finché il contratto in essere è attivo, cioè fin quando il servizio di fatturazione elettronica è rinnovato regolarmente.

Nel caso in cui il servizio di Fatturazione Elettronica non sia rinnovato nei successivi 90 giorni è accessibile con limitazioni: è possibile effettuare solo operazioni di consultazione e recupero dei documenti presenti, scaricando le fatture già inviate o ricevute. Superati i 90 giorni dalla scadenza il servizio non sarà più accessibile, i dati contenuti saranno cancellati e quindi non potranno essere recuperati o consultati. Per rinnovare il servizio visionare la guida dedicata
Nel caso in cui la partita IVA con cui è attiva Fatturazione Elettronica cessi, il servizio non può rimanere attivo sul canale attuale perché non può essere presente su una login @aruba.it con una partita iva non attiva. Per evitare di dover passare ad una piattaforma diversa e dover migrare tutto il contenuto del pannello di Fatturazione Elettronica, è possibile trasferire il servizio presso il partner di Aruba Pratiche.it.

Il partner provvederà a gestire il servizio mantenendolo attivo e consentendo quindi la consultazione, il download e la conservazione dei documenti presenti, fino a che continuerà ad essere rinnovato. Per procedere con il trasferimento contattare l'assistenza aprendo una richiesta sul portale assistenza.aruba.it inserendo un riferimento telefonico per essere chiamati da un nostro referente per il partner Pratiche.it.
 
La tua opinione è importante per noi!
 

Non hai trovato quello che cerchi?

Contatta i nostri esperti, sono a tua disposizione.