Riepilogo degli sconti validi sui nostri servizi
#IoRestoACasa
assdfasdfsdaf
 
  Clienti +39 0575 0504
  Partner e CDRL +39 0575 0500
Lun/Ven 08.30-18.00
Menu Fatture ricevute > Modalità di importazione fatture elettroniche ricevute

12.6 Modalità di importazione fatture elettroniche ricevute

Il menu Fatture Ricevute consente di importare sul proprio pannello di Fatturazione Elettronica le fatture già transitate da SdI e ricevute attraverso altre modalità (PEC, Portale Fatture e Corrispettivi o altri software). Per l’esportazione delle fatture elettroniche ricevute sul portale Fatture e Corrispettivi dell'AdE visionare la guida dedicata.

I documenti da importare devono essere in formato .xml o .p7m e/o possono essere contenuti in file .zip. Inoltre, è obbligatorio caricare sia i file fattura che i relativi file metadati (generalmente identificati nel nome del file con la sigla _MT_ oppure _metadato oppure metadati_). Potrà essere caricato qualsiasi documento. Per procedere:
  1. autenticarsi sul pannello;
  2. selezionare il menu Fatture Ricevute dall'elenco delle voci visibili a sinistra (per approfondimenti su come visualizzarlo cliccare qui). Se ci sono fatture non lette è presente una notifica in giallo con il numero di documenti da leggere.

    A questo punto cliccare sul pulsante in alto a destra Importa Fatture Ricevute:
  3. Selezionare e/o trascinare nell’area tratteggiata le fatture ed i relativi file metadati per importarli ed attendere il caricamento dei documenti. In quest’area la dimensione massima del singolo documento è di 5 MB mentre la dimensione massima del caricamento è di 30 MB o 300 documenti:
  4. se la documentazione importata è completa si visualizza una spunta verde ed è possibile proseguire nel caricamento come indicato al punto 6 di questa stessa guida. Il sistema esegue automaticamente l’abbinamento anagrafiche esistenti / fatture. Nel caso non vi siano anagrafiche abbinabili, queste saranno create nel caso venga lasciata selezionata l’opzione: "Crea automaticamente i clienti non presenti in anagrafica con i dati presenti in fattura" mostrata in fase di importazione/caricamento (per approfondimenti sulla funzionalità Abbina anagrafiche e fatture visionare la sezione dedicata);
  5. se la documentazione è incompleta, si visualizza un punto esclamativo giallo. Verificare i file mancanti e selezionarli/trascinarli nuovamente nello spazio tratteggiato. Di seguito sono evidenziate le due casistiche di errore:
    • notifica di tipo 'MT' o file metadati non presente: l’errore è causato dal mancato caricamento del file metadati in quanto è stata caricata solo la relativa fattura;
    • file metadati riferito a fattura non presente: l’errore è causato dal mancato caricamento della fattura in quanto è stato caricato solo il relativo file metadati:
  6. cliccato su Prosegui per continuare, verificare la presenza di eventuali errori, se presenti, espandendo la voce Dettagli errori e correggerli:
  7. se non sono presenti errori, il sistema consente di proseguire e associare a più documenti contemporaneamente la stessa data di ricezione (l’inserimento è facoltativo ma si consiglia di indicare una data per tutte le fatture). Per procedere inserire il flag in corrispondenza dei documenti, quindi dal menu Azioni selezionare Inserisci data ricezione e scegliere dall'apposito menu a tendina visualizzato la data di ricezione da associare a tutte le fatture selezionate. Cliccare su Applica per confermare l’operazione massiva.
    Cliccare su Importa e infine su Chiudi per completare il caricamento:
Le fatture importate saranno salvate nella sezione Fatture Ricevute e contrassegnate dal simbolo indicato in figura in corrispondenza del numero. È possibile eliminare fatture importate solo se non ancora conservate cliccando su Azioni > Elimina:


Inoltre, in qualsiasi momento è possibile variare la data di ricezione delle fatture importate, tuttavia per la conservazione il sistema manterrà la data di ricezione presente al momento del versamento in conservazione. Per procedere alla modifica è sufficiente cliccare sul simbolo freccia in alto o sull'icona calendario e successivamente nuovamente sull'icona calendario. Infine scegliere dall'apposito menu a tendina visualizzato la data di ricezione da associare alla fattura:
 
La tua opinione è importante per noi!
 

Non hai trovato quello che cerchi?

Contatta i nostri esperti, sono a tua disposizione.