Riepilogo degli sconti validi sui nostri servizi
#IoRestoACasa
assdfasdfsdaf
 
  Clienti +39 0575 0504
  Partner e CDRL +39 0575 0500
Lun/Ven 08.30-18.00
 
Fatturazione Elettronica > Fatturazione Elettronica > 10 - Creazione fattura guidata > Creazione fattura guidata: autofattura e inserimento fornitore

10.3 Creazione fattura guidata: autofattura e inserimento fornitore

L’autofattura è un documento fiscale simile alla fattura, emessa dal cessionario/committente (cliente) per conto del cedente/prestatore (fornitore). Si tratta di una tipologia di fattura molto particolare caratterizzata dal fatto che l’obbligo di applicazione dell’IVA e dell’emissione di fattura è a carico del cliente.

Per creare un’autofattura:
  1. accedere al pannello Fatturazione Elettronica;
  2. in fase di creazione fattura guidata selezionare dall'apposito menu a tendina in corrispondenza di tipo documento le voci autofattura - TD01 o autofattura - TD20:
  3. una volta selezionata l'autofattura, che si ricorda emessa dal cessionario/committente per conto del cedente/prestatore selezionando le tipologie documento autofattura – TD01 o autofattura – TD20l’applicazione avverte che selezionando questa modalità si ha la possibilità di emettere una fattura come cessionario/committente (cliente) per conto del cedente/prestatore (fornitore). Cliccare su chiudi:
  4. a questo punto sul form dati fornitore è possibile ricercare un fornitore dalla propria anagrafica, cliccando sul pulsante ricerca fornitore. Per censire un nuovo fornitore cliccare su aggiungi nuovo.
    Oltre alle modalità indicate, si può inserire un fornitore attraverso la barra di ricerca. Inserendo (anche parzialmente) il codice fornitore o la denominazione si attiva la funzionalità di completamento automatico e si può scegliere dal menu a tendina l'anagrafica di interesse.
    Le modalità di censimento di nuovi fornitori sono le medesime indicate su anagrafiche. Per la procedura completa visionare la guida dedicata: Censimento anagrafica fornitori:
  5. completare l'autofattura inserendo le informazioni desiderate (prodotti e servizi, esegibilità IVA, cassa previdenziale, ritenuta, eventuali allegati, dati pagamento, ecc) quindi, una volta creata, inviarla a SDI.
Per ulteriori approfondimenti, visionare la specifica sezione "casi d'uso creazione fatture".
 
La tua opinione è importante per noi!

Non hai trovato quello che cerchi?

Contatta i nostri esperti, sono a tua disposizione.