Riepilogo degli sconti validi sui nostri servizi
#IoRestoACasa
assdfasdfsdaf
 
  Clienti +39 0575 0504
  Partner e CDRL +39 0575 0500
Lun/Ven 08.30-18.00
Notifiche ricevute a seguito di inoltro fatture > Esito inoltro fattura a privati (soggetti diversi da PA): mancata consegna

7.6 Esito inoltro fattura a privati (soggetti diversi da PA): mancata consegna

Una volta che SdI (Sistema di Interscambio) ha ricevuto la fattura da parte dell'utente e l'ha accettata (validandola) procede nel tentativo di consegna al destinatario privato (ovvero soggetti diversi da Pubbliche Amministrazioni). Se SdI non riesce a consegnare la fattura, emette una notifica di mancata consegna che viene recapitata all'utente.

Nel pannello di Fatturazione Elettronica si visualizza Non consegnata nella colonna Stato del menu Fatture Inviate in corrispondenza della fattura stessa. Cliccando sullo stato (come esemplificato al punto 5 della guida dedicata) si accede all'anteprima del documento da cui visionare il dettaglio completo delle notifiche restituite da SdI, come da immagine esemplificativa sottostante:

Tra le principali cause della mancata consegna possono esservi:
  1. il cliente non ha registrato il proprio indirizzo telematico sul portale Fatture e Corrispettivi dell'Agenzia delle Entrate e la fattura è stata inviata con:
    • Codice Destinatario valorizzato con 7 zeri o Identificativo Nessun identificativo (modalità generalmente utilizzate per fatture destinate a consumatori finali o se non si conosce l’indirizzo telematico del destinatario);
    • Codice Destinatario valorizzato con 7 "X" (fatture elettroniche emesse con riferimento a operazioni transfrontaliere)
  2. errato inserimento della Casella PEC del destinatario privato (ovvero diverso da PA) della Fattura. 
  3. cause tecniche del sistema ricevente (ad esempio, casella PEC piena o non attiva ovvero canale telematico non attivo).

Nel caso si riceva una notifica di mancata consegna procedere come di seguito indicato

Il soggetto emittente è tenuto a consegnare al cliente una copia informatica (es. PDF) o cartacea della fattura elettronica informandolo che l’originale della fattura elettronica è a sua disposizione nell’area riservata del portale Fatture e Corrispettivi dell'Agenzia delle Entrate
A tal proposito l’utente può inviare una copia del documento per emailscaricare la fattura in formato PDF dal menu Fatture Inviate ed inviarla al destinatario tramite le modalità che preferisce.
 
La tua opinione è importante per noi!
 

Non hai trovato quello che cerchi?

Contatta i nostri esperti, sono a tua disposizione.