Servizi aggiuntivi Fatturazione Elettronica > Servizio aggiuntivo Incassi e pagamenti > Gestione pagamenti > Modificare data, banca o metodo di pagamento associato alla rata

6.4 Modificare data, banca o metodo di pagamento associato alla rata

Il menu a tendina Azioni in corrispondenza di ogni singola rata consente di modificare la banca o il metodo di pagamento associati e la data di scadenza della rata stessa. Per procedere, accedere alla sezione Pagamenti seguendo le indicazioni riportate alla guida dedicata.

A questo punto è possibile:
 
Per modificare la banca o il metodo di pagamento associata a una rata:
  1. dal menu a tendina Azioni in fondo a destra, selezionare la voce Modifica banca o mod. pagamento:
  2. solo se la modifica impatta su rate in stato Pagata, il sistema avverte che avrà effetto anche sulla prima nota e, nel caso la rata sia riconciliata, verrà eliminata la riconciliazione bancaria associata. Cliccare su Prosegui per continuare;
  3. su Modifica banca e modalità di pagamento è possibile modificare la banca o la cassa associata e il metodo di pagamento precedentemente scelto;
  4. inserendo il flag in corrispondenza dell'opzione Applica la modifica a tutte le rate della fattura i dati inseriti saranno automaticamente applicati su tutte le rate:
Per modificare la data di scadenza associata a una rata:
  1. dal menu a tendina Azioni in fondo a destra, selezionare la voce Modifica data di scadenza:
  2. selezionare dal calendario visualizzato in corrispondenza della colonna Data scadenza la nuova data di scadenza:
Conclusa la modifica sono visibili:
  • un'icona matita  a fianco della data di scadenza della rata. Passandoci sopra con il mouse è possibile visionare la scadenza originaria della rata;
  • pulsante Ripristina rate originarie.
    L'operazione di ripristino rate originarie comporta la perdita di tutte le operazioni eseguite sulle rate (registrazione pagamenti, operazioni svolte su prima nota ed eventuale riconciliazione bancaria).
Per modificare la Data pagamento associata a una rata è sufficiente selezionare il calendario visualizzato all'interno del campo in corrispondenza dell'omonima colonna e scegliere la nuova data:

 
Le modifiche apportate alla struttura delle rate, alle date di scadenza, alla banca o alla modalità di pagamento non incideranno sui dati già eventualmente presenti nel file .xml della fattura e saranno segnalati con l'icona img in corrispondenza della rata.

Inoltre, si precisa che sarà possibile visualizzare un massimo di 60 rate per una determinata fattura. Nel caso se ne inseriscano di più il sistema consiglia di gestire i pagamenti a livello di intera fattura, come indicato alla guida dedicata
 
Quanto è stata utile questa guida?
 

Non hai trovato quello che cerchi?

Contatta i nostri esperti, sono a tua disposizione.