Documenti > Vendite > Proforma > Inviare una proforma per email al cliente

3.04 Inviare una proforma per email al cliente

Per inviare una copia di una proforma per email al cliente:
  1. autenticarsi sul pannello;
  2. selezionare il menu Vendite > Proforma dall'elenco delle voci visibili a sinistra (per approfondimenti su come visualizzarlo cliccare qui);
  3. cliccare su Azioni > Invia email in corrispondenza del documento di cui si vuole inviare copia per email:
Le modalità di invio sono diverse a seconda se si è configurato il server SMTP posta in uscita per invio email.
 
La funzionalità non è disponibile per le proforma in stato Incompleta
 
Se si è configurato il server SMTP posta in uscita per invio email, si visualizza il template personalizzato definito su Impostazioni. Il mittente dell'email è l'indirizzo di posta configurato e non sarà modificabile. L'oggetto e il testo del messaggio sono personalizzabili; se si è scelto di aggiungere allegati alla fattura proforma saranno inviati con file .zip denominato "Allegati". 

Se si è associato un indirizzo email in anagrafica al cliente il primo form Destinatari sarà precompilato con l'indirizzo salvato. Si possono aggiungere altri 2 indirizzi utilizzando il +; per rimuoverli il scegliere -.

Se non si è associato un indirizzo email in anagrafica al cliente il primo form Destinatario sarà vuoto e spuntando l'opzione indicata in figura si potrà associarlo al cliente censito ed attivare l'invio automatico a questo indirizzo della copia cortesia PDF delle fatture. Anche in questo caso si possono aggiungere un massimo di 3 indirizzi:



In corrispondenza della proforma è visibile apposita icona  attestante l'effettivo invio del documento al cliente:

Se non si è configurato il server SMTP posta in uscita per invio email, l'email avrà come mittente [email protected] e verrà utilizzato il modello predefinito.

Se si è associato un indirizzo email in anagrafica al cliente il primo form Destinatari sarà precompilato con l'indirizzo salvato. Si possono aggiungere altri 2 indirizzi utilizzando il +; per rimuoverli il scegliere -.

Se non si è associato un indirizzo email in anagrafica al cliente il primo form Destinatario sarà vuoto. Anche in questo caso si possono aggiungere un massimo di 3 indirizzi:



In corrispondenza della proforma è visibile apposita icona  attestante l'effettivo invio del documento al cliente:

 
Dopo l'invio, tutte le email sono consultabili nel menu Email inviate ed è possibile visionare l'esito dell'operazione
 
Quanto è stata utile questa guida?
 

Non hai trovato quello che cerchi?

Contatta i nostri esperti, sono a tua disposizione.