Step 1 - ordine rinnovo autenticandosi con Aruba Key

Step 1 di 2
 

Prerequisiti per eseguire l'ordine di rinnovo

Prima di procedere al rinnovo verificare:
  • di essere in possesso dell'Aruba Key;
  • di essere in possesso del PIN;
  • che il certificato di Firma Digitale sia ancora valido pertanto non risulti revocato o scaduto. Non è possibile rinnovare un certificato revocato o scaduto, nel caso è necessario effettuare un nuovo acquisto;
  • di utilizzare uno dei seguenti sistemi operativi compatibili:
    • Windows 8 e versioni successivi;
    • Linux Ubuntu 16.04 (32/64 bit) in poi;
    • OSX 10.10 bit e successivi.
Il rinnovo della Firma Digitale con la stessa SIM o Smart Card può essere eseguito una sola volta. Se si visualizza il messaggio che la card è obsoleta, eseguire un nuovo acquisto di SIM o Smart Card scegliendo un prodotto tra quelli mostrati in schermata (ad esempio Smart card o Sim card). In tal caso la nuova SIM o Smart Card viene spedita con il certificato sospeso, le istruzioni per l’attivazione del nuovo certificato sono inviate tramite email.


 

Inserimento ordine di rinnovo

Collegarsi su rinnovifirmadigitale.pec.it e cliccare su Prosegui in corrispondenza del form Accedi utilizzando il tuo dispositivo di Firma:




 
I browser Google Chrome ed Edge non supportano l'autenticazione tramite Aruba Key. Si consiglia di utilizzare Mozilla Firefox o Internet Explorer. In alternativa, eseguire lo Step 1 autenticandosi con login (username del tipo [email protected]) e relativa password come indicato alla guida dedicata.

Cliccare su Prosegui in corrispondenza di Aruba Key:



A questo punto eseguire gli step indicati nella schermata Verifica Certificati nell'ordine descritto:
  1. prima di collegare l'Aruba Key al pc, copiare il link da usare cliccando il pulsante Clicca qui per copiare il link (punto della schermata);
  2. collegare l'Aruba Key al computer, avviare il software di firma e cliccare su Applicativi (punto della schermata);
  3. negli applicativi di Aruba key, selezionare Firefox e aprire il browser (punto della schermata);
  4. incollare il link precedentemente copiato sulla barra degli indirizzi (punto della schermata);
  5. inserire il PIN della Firma Digitale e cliccare su Ok (punto della schermata).
Concluse le operazioni sopra elencate, se si ha più di un certificato in scadenza associato a uno stesso codice fiscale, si visualizza l'elenco di tutti i certificati. Cliccare Rinnova in corrispondenza del certificato da rinnovare. Se si ha un solo certificato in scadenza, la schermata non sarà visibile.  
 
Se si visualizza una schermata di errore, eseguire l'import dei certificati come indicato nelle guide dedicate (Windows, Mac).

Si accede alla schermata successiva "Scelta prodotto". Cliccare su Prosegui in corrispondenza di Vuoi rinnovare il servizio di Firma Digitale che hai attualmente?. Se si possiede un codice convenzione cliccare su Hai un Codice Convenzione e inserirlo nel form che si apre:

 

Cliccare nuovamente su Prosegui e rinnova il certificato. Per maggiori informazioni sulla funzione Cifra consultare la guida dedicata.



Confermare e/o eventualmente aggiornare i Dati Titolare (indirizzo, cap, comune, provincia di residenza, email e telefono di riferimento).
 
Non possono essere modificati: nome, cognome, nazione di residenza, codice fiscale. Se questi dati non sono corretti eseguire un nuovo acquisto di Firma digitale con dati corretti. 

Cliccare su Scarica modulo di conferma per scaricare il modulo (senza rinominare o modificare il file salvato altrimenti la procedura non andrà a buon fine):



Firmare il Modulo con la firma digitale da rinnovare selezionando il formato .p7m (la firma grafica Pades non è accettata), quindi fare l'upload del file firmato cliccando su Seleziona modulo firmato:



Eseguire l’upload del file cliccando su Prosegui con l’upload:



Cliccare su Prosegui per continuare:



A questo punto selezionare il metodo di pagamento, procedere al saldo e attendere l’email con le istruzioni per eseguire l’import del certificato (l’email sarà inviata a seguito della registrazione del pagamento).

 
Se la procedura non va a buon fine consultare la guida dedicata agli errori comuni, dove sono riportate le casistiche più frequenti e le relative soluzioni.
 
 
Quanto è stata utile questa guida?
 

Non hai trovato quello che cerchi?

Contatta i nostri esperti, sono a tua disposizione.