Riepilogo degli sconti validi sui nostri servizi
#IoRestoACasa
assdfasdfsdaf
 
  Clienti +39 0575 0504
  Partner e CDRL +39 0575 0500
Lun/Ven 08.30-18.00
App Fatturazione Elettronica > Menu crea fattura > Creazione fattura con app mobile: autofattura e inserimento fornitore

7.04 Creazione fattura con app mobile: autofattura e inserimento fornitore

L’autofattura è un documento fiscale simile alla fattura, emessa dal cessionario/committente (cliente) per conto del cedente/prestatore (fornitore). Si tratta di una tipologia di fattura molto particolare caratterizzata dal fatto che l’obbligo di applicazione dell’IVA e dell’emissione di fattura è a carico del cliente.

Per creare un’autofattura, in fase di inserimento Dati documento selezionare dall'apposito menu a tendina in corrispondenza di Tipo documento le voci relative all'autofattura:
  • TD01a - Autofattura;
  • TD16 - integrazione fattura reverse charge interno;
  • TD17 - integrazione/autofattura per acquisto servizi dall’estero;
  • TD18 - integrazione/autofattura per acquisto beni intracomunitari;
  • TD19 - integrazione/autofattura per acquisto di beni ex art.17 c.2 DPR 633/72;
  • TD20 - autofattura per regolarizzazione e integrazione delle fatture (ex art.6 c.8 d.lgs. 471/97 o art.46 c.5 D.L. 331/93);
  • TD21 - autofattura per splafonamento;
  • TD22 - estrazione beni da deposito IVA;
  • TD23 - estrazione beni da Deposito IVA con versamento dell’IVA;
  • TD26 - autofattura per passaggi interni (ex art.36 DPR 633/72);
  • TD27 - fattura per autoconsumo o per cessioni gratuite senza rivalsa:

una volta selezionata l'autofattura, l’applicazione avverte che "selezionando questa modalità si ha la possibilità di emettere una fattura come cessionario/committente (cliente) per conto del cedente/prestatore (fornitore)". Cliccare su Chiudi per proseguire:

a questo punto sul form Dati fornitore è possibile ricercare un fornitore dalla propria anagrafica o aggiungerne uno nuovo. Per inserire come destinatario fattura un cliente già censito cliccare su Seleziona o aggiungi

quindi selezionarlo tra quelli visualizzati a menu:

Cliccando su Nome ↑ (iOS) e Nome ^ (Android) in alto a sinistra è possibile ordinare i fornitori già censiti in base a: 
  • nome;
  • data inserimento;
  • codice fornitore:

per inserire come destinatario fattura un fornitore non censito selezionare il "+" in basso a destra. Le modalità di censimento di nuovi fornitori sono le medesime indicate su Anagrafiche. Per le procedure complete visionare la guida dedicata:

per deselezionare un fornitore già censito cliccare su Deseleziona fornitore:

Completare l'autofattura inserendo le informazioni desiderate (prodotti e servizi, esegibilità IVA, cassa previdenziale, ritenuta, dati pagamento, dati Bollo, ecc) quindi, una volta creata, inviarla a SdI. Per ulteriori approfondimenti visionare la specifica sezione casi d'uso creazione fatture.
 
La tua opinione è importante per noi!
 

Non hai trovato quello che cerchi?

Contatta i nostri esperti, sono a tua disposizione.