Creazione fattura e funzione Carica fattura > Creazione fattura smart > Creazione fattura smart: inserimento eventuali dati aggiuntivi

5.08 Creazione fattura smart: inserimento eventuali dati aggiuntivi

Il pannello Fatturazione Elettronica consente di inserire in fattura i seguenti dati aggiuntivi:
  • documenti correlati: la sezione permette di inserire i dati relativi ad ulteriori documenti collegati alla fattura in creazione. Attivando l'opzione è possibile indicare i valori CIG e CUP. Per le modalità di inserimento dei dati visionare la guida dedicata;
  • allegati: il menu permette di aggiungere uno o più allegati da collegare alla fattura (per la procedura completa cliccare qui);
  • dati bollo: attivando l'opzione si dichiara di aver assolto il bollo ai sensi del decreto MEF 17 giugno 2014 (art. 6). Per la procedura completa visionare la guida dedicata;
  • arrotondamento: consente di aggiungere eventuali arrotondamenti, per eccesso o per difetto, che avranno effetto sull'importo totale del documento in creazione. Per la procedura completa visionare la guida dedicata;
  • causale documento: il menu permette di indicare la causale della fattura in creazione. Per la procedura completa visionare la guida dedicata;
  • art.73 633/72: attivando l'opzione si indica che la fattura è emessa secondo modalità e termini stabiliti con decreto ministeriale ai sensi dell'articolo 73 del DPR 633/72 che disciplina l'emissione di più documenti riportanti lo stesso numero nell'arco dello stesso anno;
  • fattura principale: i dati presenti in questa sezione devono essere compilati in caso di creazione di fatture per operazioni accessorie, emesse da autotrasportatori per usufruire delle agevolazioni in materia di registrazione e pagamento dell'IVA (per la procedura completa cliccare qui);
  • dati sal: in caso fatture create per stato di avanzamento lavori, inserire i dati della fase cui la fattura si riferisce all'interno di questa sezione. Per le modalità di inserimento visionare la guida dedicata;
  • dati veicolo: il menu consente di indicare le informazioni relative ai veicoli (art. 38, comma 4 del DL 331 del 1993) in caso di fattura emessa per cessioni di trasporto nuovi tra paesi membri di mezzi (per la procedura completa cliccare qui);
  • dati trasporto: attraverso la sezione è possibile aggiungere informazioni relative al trasporto in caso di creazione di fattura accompagnatoria (per la procedura completa cliccare qui);
  • sconto e maggiorazione: consente di aggiungere eventuali sconti o maggiorazioni percentuali che avranno effetto sull'importo totale del documento in creazione. Per la procedura completa visionare la guida dedicata;
  • note a piè di pagina: per aggiungere una nota cliccare su Aggiungi, quindi digitare il contenuto nel form di testo visualizzato e cliccare su Salva. È possibile aggiungerla solo sull'ultima pagina del PDF o su tutte le pagine inserendo il flag in corrispondenza dell'opzione corrispondente.   
Per compilare uno o più campi, su creazione fattura smart cliccare sulla voce desiderata, ad esempio allegati, come da immagine esemplificativa sottostante:



Quindi, alle schermate visualizzate, attivare le varie opzioni come indicato nelle guide sopra riportate, ed inserire, qualora richiesti, i campi visibili. Completato l'inserimento, si visualizza Attivo in verde in corrispondenza del Dato aggiuntivo inserito:



Per bollo in fattura o per la procedura in caso di fatture precedute dall’emissione di scontrino o ricevuta fiscale, visionare la specifica sezione casi d'uso creazione fatture.
 
Se si verifica una disconnessione del sistema durante la creazione della fattura viene automaticamente salvata una copia del documento. Per i dettagli visionare la guida dedicata.
 
Quanto è stata utile questa guida?
 

Non hai trovato quello che cerchi?

Contatta i nostri esperti, sono a tua disposizione.