Casi d'uso creazione Fatture > Casi frequenti creazione tipologie documenti

10.1 Suggerimenti per la creazione di una nota di variazione di solo IVA
Nella guida dei consigli da seguire nel caso in cui venga inserita in fattura una percentuale IVA errata (es. fattura con IVA al 22% invece che al 10%).

10.2 Autofattura
Nella guida le indicazioni da seguire in caso di creazione di una autofattura.

10.3 Fatture di acconto e fatture a saldo
L'acconto è una somma ricevuta prima della consegna del bene o del servizio, nello specifico si parla di acconto quando si riceve dal cliente solo una parte della somma che deve versare per tutta la merce venduta o la prestazione del servizio. I dettagli nella guida.

10.4 Fatture precedute dall'emissione di scontrino o ricevuta fiscale
Nella guida la procedura da seguire quando le fatture sono precedute dall'emissione di scontrino o ricevuta fiscale.

10.5 Creazione fattura con inserimento data antecedente
Il pannello Fatturazione Elettronica consente di creare fatture con data antecedente. I dettagli nella guida.

10.6 Consigli per indicare uno sconto in fattura (ad esempio bonus 110%)
Nella guida le indicazioni per compilare una fattura elettronica con l'indicazione di uno sconto.

10.8 Inserire i riferimenti della dichiarazione d'intento del proprio cliente in fattura
Dal primo gennaio 2022 è necessario indicare gli estremi della dichiarazione di intento fornita dal cliente esportatore abituale nei campi "altri dati gestionali" in riga di prodotto/servizio dell"xml. I dettagli nella guida.

10.9 Suggerimenti gestione contributo Enasarco al raggiungimento del massimale
Se con l'emissione di una fattura si supera il massimale di contributi Enasarco per l'anno in corso, è possibile modificare manualmente l'importo del contributo in fattura e conseguentemente il netto a pagare. I dettagli nella guida.

 

Non hai trovato quello che cerchi?

Contatta i nostri esperti, sono a tua disposizione.