Casi d'uso creazione Fatture

Casi d'uso creazione Fatture

Di seguito alcuni consigli utili per la creazione delle fatture, esemplificazioni di alcuni casi d'uso specifici. Per visionare un caso d'uso cliccare sul box desiderato in base all'argomento di interesse. 
 
Le informazioni di seguito riportate sono indicate a puro titolo esemplificativo, inoltre al fine di non incorrere in errori si consiglia comunque di ricontrollare sempre le informazioni indicate con il proprio consulente fiscale, così che possa verificare in base al proprio caso specifico.
 
 

Creazione documenti

Permette ad esempio di visionare come creare fatture di acconto o saldo, fatture con data antecedente o come inviare una fattura a un esportatore abituale.

Clienti esteri

Consente di visualizzare dei consigli per l'invio della fattura a utenti residenti in paesi esteri o la trasmissione a Sdi di fatture ricevute da clienti residenti all'estero.

Campi in fattura

Consigli su come inserire il bollo in fattura, su come creare una nota di credito, inserire i campi CIG eCUP o compilare la Cassa previdenziale in caso di rivalsa in gestione separata.

 
Per ulteriori casi d'uso o chiarimenti è possibile visionare le faq dell'Agenzia dell'Entrate.

10.1 Consigli per la creazione di fatture intestate a utenti residenti in paesi esteri
Per inviare una fattura a clienti residenti in paesi esteri, è necessario rispettare regole e obbligatorietà imposte dal tracciato standard fornito dal sistema di interscambio. Nella guida le modalità per inserire in anagrafica un cliente residente all'estero.

10.1 Enasarco - Cassa inps – Cassa enpam
Nella guida dei consigli per l'emissione di una fattura elettronica da parte di alcune categorie di professionisti (ad esempio Agenti di Commercio, lavoratori dello spettacolo, ecc.).

10.1 Suggerimenti per la creazione di una nota di variazione di solo IVA
Nella guida dei consigli da seguire nel caso in cui venga inserita in fattura una percentuale IVA errata (es. fattura con IVA al 22% invece che al 10%).

10.2 Autofattura
Nella guida le indicazioni da seguire in caso di creazione di una autofattura.

10.2 Consigli per l'integrazione e la trasmissione a SdI di fatture ricevute da utenti residenti in paesi esteri
Nella guida dei consigli in caso di ricezione di fatture in formato non elettronico da soggetti residenti in paesi esteri.

10.2 Nota di credito
La nota di credito è un documento fiscale utile a stornare in tutto o in parte una fattura precedentemente emessa. I dettagli nella guida.

10.3 Bollo in fattura
Il pannello di Fatturazione Elettronica consente di inserire automaticamente il bollo in fattura. Nella guida le specifiche.

10.3 Consigli per la creazione di fatture e autofatture intestate a utenti di San Marino
Il 1 Ottobre 2021 è entrato in vigore un nuovo sistema unico transfrontaliero per lo scambio di fatture elettroniche fra l'Italia e San Marino. I dettagli nella guida.

10.3 Fatture di acconto e fatture a saldo
L'acconto è una somma ricevuta prima della consegna del bene o del servizio, nello specifico si parla di acconto quando si riceve dal cliente solo una parte della somma che deve versare per tutta la merce venduta o la prestazione del servizio. I dettagli nella guida.

10.4 Fatture precedute dall'emissione di scontrino o ricevuta fiscale
Nella guida la procedura da seguire quando le fatture sono precedute dall'emissione di scontrino o ricevuta fiscale.

10.4 Inserimento campi CIG e CUP
Nella guida le modalità per inserire in fattura il codice identificativo di gara e il codice unico di progetto.

10.5 Arrotondamento/sconti e maggiorazioni
Arrotondamenti e sconti o maggiorazioni in fattura possono essere inseriti tramite la sezione Dati aggiuntivi sia in caso di fattura smart che guidata. I dettagli nella guida.

10.5 Creazione fattura con inserimento data antecedente
Il pannello Fatturazione Elettronica consente di creare fatture con data antecedente. I dettagli nella guida.

10.6 Consigli per compilare la Cassa previdenziale in caso di rivalsa in gestione separata
Il libero professionista che non ha l'obbligo di iscrizione a un'apposita cassa di previdenza deve iscriversi all'INPS Gestione Separata (TC22) e può addebitare in fattura, a titolo di rivalsa, un'aliquota oggi pari al 4% dei compensi lordi.

10.6 Consigli per indicare uno sconto in fattura (ad esempio bonus 110%)
Nella guida le indicazioni per compilare una fattura elettronica con l'indicazione di uno sconto.

10.8 Consigli per inviare una fattura a un esportatore abituale
Dal primo gennaio 2022 è necessario indicare gli estremi della dichiarazione di intento fornita dal cliente esportatore abituale nei campi "altri dati gestionali" in riga di prodotto/servizio dell"xml. I dettagli nella guida.