Casi d'uso creazione Fatture > Casi frequenti creazione tipologie documenti > Suggerimenti per la creazione di una nota di variazione di solo IVA

10.1 Suggerimenti per la creazione di una nota di variazione di solo IVA

Se in fattura viene inserita una percentuale IVA errata (es. fattura con IVA al 22% invece che al 10%), in attesa di chiarimenti da parte dell'Agenzia Entrate sulla corretta esposizione della variazione di sola IVA tramite il tracciato della fattura ordinaria, si suggeriscono due possibili alternative:
 
  1. l'emissione di una nota di credito (tipo documento TD04) a storno totale del fatturato errato ad aliquota 22% e l'emissione di una nuova fattura ordinaria con i corretti importi ad aliquota 10%;
  2. l'emissione di una nota di credito (tipo documento TD04) a storno totale del fatturato errato ad aliquota 22% e l'emissione di una nota di debito (tipo documento TD05) ad imputazione degli importi alla corretta aliquota 10%.
La soluzione b) potrebbe essere preferibile perché consentirebbe di non fare una nuova fatturazione delle operazioni (con tutte le conseguenze circa eventuali pagamenti già operati dal cliente, eventuali ritenute d'acconto già operate, ecc..) e di avere in entrambi i documenti TD04 che TD05 il riferimento all'originaria fattura.
 
Quanto è stata utile questa guida?
 

Non hai trovato quello che cerchi?

Contatta i nostri esperti, sono a tua disposizione.