Casi d'uso creazione Fatture > Casi frequenti creazione tipologie documenti > Inserire i riferimenti della dichiarazione d'intento del proprio cliente in fattura

10.8 Inserire i riferimenti della dichiarazione d'intento del proprio cliente in fattura

Come da indicazioni fornite da Agenzia delle Entrate nella versione 1.7 delle specifiche tecniche della Fatturazione Elettronica, dal primo gennaio 2022 è necessario indicare gli estremi della dichiarazione di intento fornita dal cliente esportatore abituale nei campi "altri dati gestionali" in riga di prodotto/servizio dell"xml.

I campi possono essere inseriti durante il censimento di un cliente in anagrafica. Infatti, compilando i campi relativi alla dichiarazione d'intento, come indicato alla guida dedicata (punto 3), la compilazione avverrà in automatico. In fase di creazione fattura:
  1. scegliere come destinatario il cliente per cui è stato attivato il campo dichiarazione d'intento;
  2. quindi inserire un prodotto e/o servizio;
  3. in questo caso, andando su Aggiungi dati > Altri dati di quello stesso prodotto, si visualizza come già compilato il campo con Intento, come da immagine esemplificativa sottostante:
In alternativa, inserire i dati relativi alla dichiarazione d'intento direttamente nel form Atri dati di un singolo prodotto e/o servizio. Per procedere, autenticarsi al pannello, quindi,in fase di creazione fattura, dal menu a rotella in corrispondenza di un singolo prodotto e/o servizio, selezionare la voce Aggiungi dati:



Alla schermata visualizzata selezionare la scheda Altri Dati > Aggiungi riga:



Quindi compilare i campi come di seguito indicato:
  • nel campo 2.2.1.16.1 <tipodato> va riportata la dicitura Intento;
  • il campo 2.2.1.16.2 <Riferimentotesto> va valorizzato riportando il protocollo di ricezione della dichiarazione d’intento e il suo progressivo separato dal segno "-" oppure dal segno "/" (es. 08060120341234567-000001);
  • nel <riferimentodata> 2.2.1.16.4 va riportata la data della ricevuta telematica rilasciata dall’Agenzia delle entrate e contenente il protocollo della dichiarazione d’intento. :
 
Non è più possibile inserire il dato relativo alla dichiarazione di intento nel campo causale della fattura.
 
Quanto è stata utile questa guida?
 

Non hai trovato quello che cerchi?

Contatta i nostri esperti, sono a tua disposizione.