Riepilogo degli sconti validi sui nostri servizi
#IoRestoACasa
assdfasdfsdaf
 
  Clienti +39 0575 0504
  Partner e CDRL +39 0575 0500
Lun/Ven 08.30-18.00

5.07.1 Creazione fattura smart: modalità inserimento documenti correlati

La sezione Documenti correlati della creazione fatture con modalità smart consente di indicare i valori CIG e CUP, indispensabile al fine di garantire l'effettiva tracciabilità dei pagamenti da parte delle pubbliche amministrazioni. Per compilare la sezione, alla schermata Creazione fattura smart cliccare sulla voce Documenti correlati



Alla schermata dedicata Documenti correlati, abilitare la sezione quindi cliccare su Aggiungi documento:



Si visualizza il dettaglio documenti correlati su cui indicare:
  • Tipo (campo obbligatorio): selezionare dal menu a tendina il documento da inserire, ad esempio ordine acquisto;
  • inserire il Numero documento (campo obbligatorio);
  • Id singola voce (campo facoltativo): identificativo della singola voce all'interno del documento correlato o identificativo della singola voce cui il campo applica si riferisce;
  • Codice commessa/ convenzione (campo facoltativo): codice della commessa o della convenzione collegata alla fattura;
  • Data documento (campo facoltativo);
  • CUP (campo facoltativo): il codice unico di progetto, in caso di fatture relative a opere pubbliche;
  • CIG (campo facoltativo): il codice identificativo di gara, tranne i casi di esclusione dall'obbligo di tracciabilità di cui alla Legge n. 136 del 13 agosto 2010;
  • Applica a (campo facoltativo): dal menu a tendina si visualizza la lista dei prodotti inseriti in fattura ed è possibile scegliere a quale fa riferimento il documento che si sta inserendo.  
Cliccare su Salva per inserire il documento correlato:



Alla schermata Creazione fattura smart si visualizza Attivo in verde in corrispondenza della voce Documenti correlati inserita.
 
La tua opinione è importante per noi!
 

Non hai trovato quello che cerchi?

Contatta i nostri esperti, sono a tua disposizione.