10.4 Inserimento campi CIG e CUP

Ai sensi dell'art. 25 del Decreto Legge n. 66/2014, al fine di garantire l'effettiva tracciabilità dei pagamenti da parte delle pubbliche amministrazioni, le fatture elettroniche emesse verso le PA o verso privati appaltatori delle PA stesse devono riportare:
  • Il codice identificativo di gara (CIG), tranne i casi di esclusione dall'obbligo di tracciabilità di cui alla Legge n. 136 del 13 agosto 2010;
  • Il codice unico di progetto (CUP), in caso di fatture relative a opere pubbliche.
Per le procedure di inserimento dei codici visionare le guide dedicate: Se si compila una fattura per la PA senza aver inserito il CIG e il CUP, cliccando su Invia il sistema avverte che mancano entrambi i dati oppure uno dei due. Scegliere Modifica per completare la fattura inserendo i campi mancanti, Invia per inviarla senza CIG e/o CUP.
 
Quanto è stata utile questa guida?
 

Non hai trovato quello che cerchi?

Contatta i nostri esperti, sono a tua disposizione.